Pubblicità

Il linguaggio del corpo

0
condivisioni

La comunicazione femminile

comunicazione uomo donnaCome si differenzia il modo di parlare femminile da quello maschile? Con questo articolo vogliamo dare qualche consiglio agli uomini.

Il modo di parlare femminile è troppo complesso per seguirlo, e non ha per forza un filo logico da seguire.

Limitatevi ad ascoltare – cosa molto apprezzata da una donna – e a verificare le EMOZIONI celate dalle parole.

Se ad esempio vi dice “non mi dici mai che sono bella” non intende dire che PER DAVVERO non lo dite mai, ma che le manca sentirselo dire.
Invece di avviare una discussione su questo, meglio darle ragione e confortarla.

Se si rende conto di parlare con un uomo, apprezzerà il vostro tentativo di discutere con lei.

Le donne inoltre emettono molti suoni per esprimere emozioni, come “Oooh!” o “Wow!” di meraviglia, o “hmmm” quando riflettono.

È bene che vi esercitiate a fare anche voi suoni simili, dimostra le vostre sensazioni a riguardo.

Le donne non cercano SOLUZIONI ai problemi, vogliono solo parlarne, il più delle volte, per chiarirsi le idee in merito.

Se vi dicono che la loro migliore amica è rimasta senza lavoro, NON OFFRITELE alternative utili, consigliandole di andare a un ufficio di collocamento o ricordandole che vostro cugino sta cercando una segretaria. Ascoltatela e cercate di comprendere cosa intende dire con quelle parole.

La maggior parte delle volte non vorrà che interveniate in alcun modo, ma è sempre meglio chiederglielo per essere sicuri.

Quando una donna ha bisogno di aiuto, manda piccoli segnali – per lei non sono piccoli, ma per un uomo sì – per richiamare l’attenzione sui suoi problemi.
Potrebbe usare giri di parole, frasi complesse e simili.
Se per esempio ha bisogno di aiuto per scaricare la spesa dalla macchina, potrebbe dire “sai, in questo periodo non vado in palestra perché mi fa male il polpaccio. Sapessi che fatica far la spesa!”.

Se fosse un uomo a dire così, vorrebbe dire proprio questo: che non va in palestra e che è una fatica. Una donna sta chiedendo aiuto coi pesi.
Per natura non parla direttamente di queste cose, perché le altre donne si offrono sempre di dare aiuto quando una loro compagna è in difficoltà per qualche motivo.

Una donna può parlare solo per sfogarsi e per mettere a fuoco un problema, è bene domandare “posso aiutarti con questo?” o meglio ancora “sono qui, se hai bisogno di me. Se posso darti una mano, chiedi quando vuoi

Per approfondimenti: comunicare bene - ediz psiconline

 

 

I D.S.A.: Divertirsi Sapendo Apprendere
Non sono mai stata sotto Pantelleria
 

Commenti

Già registrato? Login qui
Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://psiconline.it/

0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

Manierismo

Questo termine sta ad indicare un uso dei mezzi espressivi eccessivo e sovraccarico, cioè una mimica, un comportamento ed un linguaggio privi di naturalezza o s...

News Letters

0
condivisioni