Pubblicità

Psicologia delle Migrazioni

0
condivisioni

Dublin Out

doublin outSiamo ad un tavolo di lavoro a Ginevra per confrontarci sulla presa in carico dei migranti che hanno fatto domanda di asilo in Svizzera e sono stati respinti.
 
Dublin Out e' il nome con cui vengono definiti. Significa che sono migranti sbarcati in Italia, dove sono state prese loro le impronte, ma che poi, nella speranza che il trattato di Dublino sia solo una favola, se ne sono andati in altri paesi:  Svizzera, Inghilterra, Germania.
 
Ma la Svizzera non lascia che sia il caso a decidere. Ha un sistema di protezione internazionale molto rigido, per cui cosi come soro arrivati, non esita a rimandarli molto velocemente indietro.
 
Per noi in Italia ci sono molti problemi in più per le persone costrette a ritornare sui loro passi. A loro non fa piacere ritrovarsi prigionieri di un paese che non avevano desiderato, ma non fa piacere neanche allo stato italiano riprenderli, dal momento che i centri di accoglienza sono al collasso.

Le domande di asilo in Svizzera nel 2015 sono state 24.212. Di esse 12.787 sono state respinte e ben 9.264 richiedenti asilo sono stati rimandati in Italia. Sembra che in Svizzera ricevano informazioni rassicuranti, che poi però vengono annullate dalla dura realtà con la quale si trovano a confrontarsi in Italia.

Come creare un collegamento che possa in qualche modo supportarli? Mi sembra difficile che possano farlo le associazioni o i volontari. E la politica sembra esserne ancora più lontana.

 

Il disagio non è fatto per durare
La gestione di un modello educativo inclusivo fra ...
 

Commenti

Già registrato? Login qui
Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://psiconline.it/

0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

Agrafia

Il termine Agrafia deriva dal greco a-grapho (non-scrivo), indica la perdita parziale (paragrafia) o totale della capacità di scrivere, che insieme a quella d...

News Letters

0
condivisioni