Pubblicità

Difficoltà nella gestione della sfera sociale (152814432362)

0
condivisioni

on . Postato in Altro | Letto 881 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoChiara111, 20

domanda

 

 

Salve. Richiedo l’aiuto di un esperto, di qualcuno che possa prendersi carico del mio problema.

Sono una ragazza di 20 anni, sono iscritta al secondo anno di università e ho deciso di rivolgermi a voi poiché l’entità del mio disagio non mi permette di vivere un’esistenza degna di questo nome.

Io al momento provo disinteresse (eufemismo) per il resto dell’universo. Non provo nessun interesse a trascorrere del tempo con altre persone, anzi mi sembra di fare un torto a me stessa e di sprecarlo, in questo modo, il tempo; provo un senso di pietà nei confronti di chi mi circonda, niente risulta per me interessante, nulla per cui valga la pena disturbarsi. Nessuno per cui valga la pena anche solamente di infilarmi i jeans ed uscire di casa e parlarci. Non riesco a provare stima per nessuna delle persone che mi circondano.

Inizialmente nei rapporti umani tendo a interessarmi all'altra persona ma nel momento in cui le mie aspettative superano puntualmente ciò che l'altro ha da offrirmi, la sua conoscenza smette ai miei occhi di essere interessante o stimolante e diventa mediocre e per nessun motivo meritevole della mia attenzione. Al tempo stesso nei momenti di riflessione ed introspezione inizio a riflettere e mi sento sola nell’universo intero, mi rendo conto della mia difficoltà nei confronti delle relazioni umane, relazioni che non ho mai compreso, di cui non conosco il funzionamento e che per una vita intera mi hanno solo deluso.

A parte rare eccezioni ho la sensazione che in generale le altre persone siano capaci per natura a intrattenere relazioni spontanee e più o meno sane con altri o quantomeno che non provino disagio a rapportarcisi. La mia esistenza oscilla continuamente tra il mio disinteresse verso chi mi circonda e il mio bisogno di circondarmi di qualcuno con cui condividere qualcosa di sincero.

Ad oggi nonostante i ripetuti tentativi di prendere in mano la situazione nulla sembra migliorato. Vorrei avere da voi uno spunto di riflessione, un'indicazione riguardo un'eventuale affezione dell'animo o patologia esistente che possa causare i sintomi appena descritti.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Cara Chiara111,

sono una Psicoterapeuta, ho letto la tua descrizione in merito al tuo malessere. Sicuramente ho poche informazioni per poter fare una diagnosi di patologia. In merito a questo sarebbe più opportuno che tu incontrassi uno/a psicoterapeuta di presenza, che iniziassi un percorso finalizzato alla conoscenza di te stessa e dell'ambiente che ti circonda.

Sei ancora giovane, l'età che tu hai ti favorisce nel poter migliorare quegli atteggiamenti che risultano essere disfunzionali per te e per le persone che ti sono vicine, i tuoi familiari o coloro che vorrebbero costruire un rapporto. Un altro aspetto che ti potrebbe aiutare oltre iniziare un percorso psicoterapeutico, potrebbe essere anche fare dello sport e delle attività di volontariato, attività di gruppo ove puoi stare a contatto con gli altri mettendo a disposizione la tua persona per il bene sociale. Ripiegarsi su se stessi è un atteggiamento davvero pericoloso sia a livello della salute psichica, sia per il  benessere relazionale.

La tua vita risulterebbe cosi essere senza un senso e sterile. Apriti e condivi ciò che sei con il mondo che ti circonda, con prudenza ma allo stesso tempo con la gioia di sperimentare che non sempre tutto è chiuso in delle categorie mentali che a volte ci si costruisce erroneamente, pensando di sapere sempre tutto di come va il mondo. Buona riscoperta di te e del mondo!

 

Pubblicato il 19/06/2018

 

A cura della Dottoressa Iolanda Lo Bue

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita aiuto sociale

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Isteria

L'isteria è una sindrome psiconevrotica, caratterizzata da manifestazioni somatiche e psichiche, che insorgono generalmente sulla base di una personalità isteri...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

News Letters

0
condivisioni