Pubblicità

Morte del padre senza emozioni [1614066472320]

0
condivisioni

on . Postato in Altro | Letto 1086 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellesperto

 
bianca, 54 anni

domanda

 

 

Buongiorno Dottori,

da qualche settimana è morto mio padre di 81 anni dopo una breve malattia. Non ho mai avuto un buon rapporto con lui, la nostra relazione era pressoche lavorativa, poichè abbiamo un'impresa famigliare. Mio padre ha fondato l'attività e l'ha sempre guidata come una cosa sua, io (unica figlia) sono sempre stata una dipendente come gli altri anche se negli ultimi anni l'impresa veniva portata avanti da me. Mio padre è sempre stato un uomo generoso e divertente al di fuori della famiglia, ma con me molto rigido e poco affettuoso ed io sono cresciuta sperando di non assomigliargli, crescendo i miei figli e vivendo la mia vita in modo molto dverso.

Questa introduzione forse aiuta a comprendere il mio problema, perchè quando lui si è ammalato ed è morto io non ho provato niente, forse solo un pò di sollievo.

Mi sono trasferita da mia mamma nell'ultimo mese di malattia per aiutarla, mi sono presa cura di mio padre, l'ho lavato, somministrato farmaci, gestito infermiere e badanti, sostenuto la mamma, organizzato il funerale ecc.. apparentemente la figlia perfetta, ma io in realtà non ho provato nulla, anzi ero infastidita all'idea di restare con lui.

Ora che è morto non sento niente, mi danno fastidio le condoglianze e dover mostrare un dolore che non provo, anzi sinceramente sto cercando di cancellare le sue tracce velocemente, al lavoro, in casa, in generale. Non è stato un padre cattivo , violento o assente e non credo meriti questa mia mancanza di empatia, quindi semplicemente non ne capisco il motivo.

Grazie

 

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

 

risposta

 



Salve Bianca,

leggendo ció che racconta potrebbe inizialmente capire come ha influito su di lei l’atteggiamento poco affettuoso e rigido di suo padre nei sui confronti mentre al di fuori era diverso..

E cosa avrebbe desiderato ricevere a livello emotivo da suo padre. Potrebbe aiutarla eventualmente un percorso con uno psicologo per andare a fondo in questa sua difficoltà.

 

Buona serata

Dott.ssa Ilaria Luciani

 

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: morte

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Intelligenze Multiple

“Scrivendo questo libro, mi proposi di minare la nozione comune di intelligenza come capacità o potenziale generale che ogni essere umano possiederebbe in misur...

Castità

Il termine "Castità" deriva dal latino castus, "casto" - connesso probabilmente al verbo carere, "essere privo (di colpa). Esso indica, nell' accezione comun...

Egocentrismo

L’egocentrismo è l'atteggiamento e comportamento del soggetto che pone se stesso e la propria problematica al centro di ogni esperienza, trascurando la presenza...

News Letters

0
condivisioni