Pubblicità

Non riesco più a parlare di me stessa (1527165871925)

0
condivisioni

on . Postato in Altro | Letto 3006 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

le risposte dellespertovivienne14, 31

domanda

 

 

Buongiorno dott.re/ssa, le scrivo perchè in questi ultimi anni sono profondamente cambiata per via di importanti e squallidi fatti di cui io mi sono resa protagonista.

Anni fa ho abortito volontariamente, non ho mai superato del tutto i sensi di colpa, poichè avevo tradito il mio fidanzato con un altro ed ero rimasta incinta di lui.

All'epoca avevo 17 anni, la mia famiglia passava un momento difficile, mia mamma beveva a volte ed era molto depressa, mio padre lavorava molto e io mi sono trovata a dover essere forte per i miei due fratelli più piccoli.

Questi fatti mi hanno cambiata profondamente, insieme ai sensi di colpa.

Anni fa ero una ragazza socievole, parlavo e intrattenevo le persone raccontando anche aneddoti, ora non ci riesco più.

Non riesco più a parlare di me stessa e nel mio cervello ho sempre i soliti pensieri quotidiani che mi girano in testa, non penso molto e non capisco perchè. Posso supporre che, mentre studiavo e lavoravo insieme, mi sono stancata molto ed è da lì che il mio cervello è per così dire in "stand-by". Penso poco!

Ho studiato all'università per fare l'assistente sociale, ora che finalmente lavoro nel campo e ho raggiunto i miei obiettivi non mi interessa neanche più il mio lavoro! Ma come è possibile!

Oltretutto il ragazzo con cui mi sono messa insieme si è rivelato una persona molto problematica, addirittura dopo i primi tempi non mi ha più cercata sessualmente e anche ora a distanza di 5 anni mi cerca una volta ogni sei mesi, e io ora mi sento un po' improgionata in questa relazione, non voglio più stare con lui, e ho bisogno di uscirne ma anche qua mi sento un po' paralizzata.

Non capisco perchè non riesco a lasciarlo, un po' mi sto crogiolando per motivi economici un po' altre motivazioni, ma razionalmente mi rendo conto che tutto questo sia assurdo.

Ho 31 anni, mi sembra assurda la mia vita e vuota, a quest'ora dovrei già avere una famiglia mia e ho paura di non riuscire mai ad avere un compagno che mi apprezzi.
Vedo i miei amici che vanno avanti, io rimango sempre allo stesso punto.

Fisicamente ho un bel viso ma il rapporto con il mio corpo è basso, non mi piaccio, ho il seno piccolo e non riesco a perdere quei 4 kg di troppo. Devo trovare la forza per cambiare!! Me ne rendo contro ma non riesco.

Più che altro vorrei ritrovare la capacità di parlare di me stessa, mi sembra di percepirmi come se non avessi più pensieri e quando parlo con gli altri temo di dire qualcosa di poco interessante e di annoiare.

Una volta avevo una brillante dialettica... Boooooo!

Grazie per avermi ascoltata virtualmente,

buon pomeriggio, a presto

Vivienne

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Cara Vivienne,

Capisco che soffri tanto per tutte le situazioni dolorose che hai vissuto.  Occorre perdonare te stessa per  l’aborto voluto, per quel bambino che non hai voluto accogliere con te. Prendi nel tuo cuore la vita di questa creatura, pensala ed accoglila profondamente con te.

Non avere paura ed impegnati  a non volere distruggere la tua persona. Purtroppo quando una donna vive questa esperienza e’ dura. La maternità è un aspetto di ogni donna che merita di essere vissuta pienamente.

Ti auguro tu possa perdonare te stessa del male che ti sei provocata prima di tutto a te stessa. Non distruggere la tua vita! Amati veramente!

Cordiali saluti

 

Pubblicato il 7/06/2018

 

A cura della Dottoressa Iolanda Lo Bue

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita me stessa

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Burnout

Il burnout è generalmente definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e derealizzazione personale, che può manifestarsi in tutte q...

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

Isteria

L'isteria è una sindrome psiconevrotica, caratterizzata da manifestazioni somatiche e psichiche, che insorgono generalmente sulla base di una personalità isteri...

News Letters

0
condivisioni