Pubblicità

Paura di tutto aiuto (148676906090)

0
condivisioni

on . Postato in Altro | Letto 799 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

K4t, 20 le risposte dellesperto

domanda

 

Salve ho 20 anni,

ho avuto una brutta infazia,sono stata operata al cuore quando ero piccola,e questo mi ha fatto sempre sentire di valere meno degli altri bambini,genitori assenti,mio padre depresso,agli inizi delle superiori ho subito bullismo a causa del mio peso andando in anoressia per 5 anni,ancora oggi ne porto i postumi e sfocio nella bulimia.

Mi odio profondamente,non mi piaccio,ho sofferto di autolesionismo ma sono riuscita a fermarmi,con gli attacchi di panico no. Non posso iniziare nessuna terapia perchè non ho abbastanza soldi per pagarmela.

Sono fidanzata da un anno con un ragazzo meraviglioso,che mi ama e mi da tutto,ma io continuo a non sentirmi all'altezza,vivo nel terrore continuo che lui possa lasciarmi e trovare di meglio,all'inizio della nostra relazione lo lasciai perchè non volevo che lui stesse con uno schifo come me.

Non riesco a vivere 3-4 giorni serena che l'ansia mi assale. Ha trovato un lavoro con uno sbocco di carriera,e sono giorni che piango senza sosta perchè ho paura che lui possa trovare una collega migliore di me e lasciarmi,nonostante lui voglia sposarmi ed ha accettato questo lavoro per noi.

Non voglio più vivere nella paura,mi sento sempre inadatta e questa cosa lo fa soffrire molto perchè si sente impotente dinanzi alle mie crisi di pianto,attacchi di panico ( non dovuti alla nostra relazione ma semplicemente perchè mi sento triste). Sono la rovina di me stessa. Aiutatemi.

 

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

 

rispostaCara k4t,

sulla base dei contenuti che lei ha evidenziato, sintomo di una profonda radicata sofferenza interiore, sarebbe molto importante che lei decidesse di ntraprendere un percorso di tipo psicoterapeutico, meglio se con un professionista specializzato nei disturbi alimentari.

Potrebbe iniziare facendo una ricerca mirata sulle strutture presenti nella sua realtà territoriale quali consultori, associazioni o servizi asl che offrano servizi di sostegno psicologico a costo ridotto.

Le problematiche e l’insicurezza che lei proietta nel suo rapporto sentimentale sono il riflesso del disagio personale che ha maturato con se stessa. Tale disagio ha bisogno di essere accolto, ascoltato e rielaborato in un setting adeguato, efficace ed empatico che la supporti nella ripartenza e nella acquisizione di un giusto e adeguato stato di benessere.

Un lavoro individuale può favorire lo sviluppo di un rapporto di coppia vissuto in modo più sereno e consapevole che possa dunque diventare un terreno costruttivo e fertile per entrambi i partner.

La sua forte autoconsapevolezza e la volontà di prendersi cura di sé che ha espresso con questa richiesta di consulenza psicologica rappresentano delle potenti risorse personali di cui potrà disporre nel percorso che le ho suggerito.

Tenga presente che il professionista a cui fare riferimento deve essere sempre iscritto all’Albo.

Cari auguri

dott.ssa Arianna Grazzini

 

A cura della Dottoressa Arianna Grazzini

 

Pubblicato in data 03/03/2017

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

Tags: psicoterapia disturbi alimentari

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

Controtransfert

“L’idea che il controtransfert rappresenti una creazione congiunta dell’analista e dell’analizzando riflette un movimento verso una concezione dell’analisi come...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

News Letters

0
condivisioni