Pubblicità

Un genio apatico? ( 1476946480235)

0
condivisioni

on . Postato in Altro | Letto 1546 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoRider, 18

 

D

 

 

Salve, mi chiamo giuseppe e ho 18 anni, parto dal fatto che mi reputo una persona abbastanza intelligente, con una passione per la psiche, soprattutto l' empatia, negli anni sono riuscito a sviluppare quest' abilità, oltre a quella di notare microespressioni, micro cambiamenti, i dettagli insomma, che a volte mi creano confusione.. non so nemmeno perchè sto scrivendo qua, forse perchè sono anni che vado avanti con questa situazione, che devo ancora spiegarvi, ma vabbè, dopotutto non dormo da 39 ore.

Sono ormai 3 mesi che non parlo con i miei genitori, solo con mio padre un po', con mia madre per niente, questo perchè mi ha fatto uno sgarbo che non riesco a perdonare.. sono fatto cosi', che sia un amico, il migliore amico, che sia mia madre, che sia il papa o dio sceso in terra, non me ne frega.. per dire, tengo il "muso" all' infinito.. , non riesco nemmeno a tenere questo messaggi con dei nessi logici, ma solo perchè non ho voglia , e ho un po' di sonno, le mie emozioni me le tirano fuori di rado, in questi giorni non ho voglia di uscire fuori, di andare a mangiare, nemmeno di andare al bagno, ed è per questo che vi sto scrivendo, sento che l' apatia sta avendo la meglio su di me..

Se vi puo' essere d'aiuto, sono pieno di rabbia repressa, verso la società e chi la governa, sono in grado di fare sogni lucidi a comando, e le cose che mi interessano le memorizzo al dettaglio.. vi chiedo gentilmente di spiegarmi come far passare l'apatia, o solo figurarne la causa.. sarebbe molto d'aiuto.. ah si beh, sono single per scelta, non mi reputo un brutto ragazzo ma neanche bellissimo, le ragazze le vedo come un peso aggiuntivo.. ho sicuramente altri dettagli aggiuntivi, ma non ho testa per tirarli fuori al momento, voglio solo andare a dormire.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

R

 

 

Caro Rider,
lei riporta svariati sintomi di indubbia rilevanza, tra i quali: carenza di sonno, sonnolenza, confusione, difficoltà relazionali, anaffettività, svogliatezza, apatia, mancanza di nessi logici nella comunicazione, isolamento sociale e rabbia repressa.

Inoltre riferisce alcune sue qualità non comuni ma sicuramente di grande valore come l'intelligenza, la capacità di notare microespressioni, la passione per la psiche e l'empatia, la capacità di fare sogni lucidi a comando e una buona memoria dei dettagli.

Tuttavia, la confusione che emerge dal suo scritto credo che rifletta un disagio interiore che non deve di certo venir sottovalutato. Dunque, dato che "sono anni che va avanti con questa situazione", credo sia giunto il momento di affrontarla con il supporto di un esperto. Se da solo proprio non ce la fa a rivolgersi ad un professionista, chieda aiuto a suo padre e vedrà che lui la supporterà in questo percorso di cambiamento atto a risolvere le sue problematiche.

Cordiali saluti,
dott.ssa Eleonora Mercadante

 

A cura della Dottoressa Eleonora Mercadante

 

Pubblicato in data 14/11/2016

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: carenza di sonno, difficoltà relazionali, anaffettività, disagio interiore,

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Mobbing

Il termine mobbing deriva dall’inglese “to mob” e significa assalire, soffocare, malmenare. Questo termine fu utilizzato per la prima volta in etologia da Konra...

Riserva cognitiva

Alla fine degli anni Ottanta viene riconosciuta e definita la capacità individuale di resistere al deterioramento cognitivo fisiologico o patologico. Possono e...

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

News Letters

0
condivisioni