Pubblicità

Ansia , paura di avere malattia (1514127779147)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 1015 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

malattiaRei, 28

domanda

 

 

Salve,
sono una persona prettamente ansiosa di mio, sono pessimista, vedo sempre il lato negativo delle cose e raramente quello positivo.

In questi ultimi mesi ho avuto un problema all'orecchio(tremore interno che si sente anche in testa con cefalee) di cui però non si riesce a trovare una causa dopo diverse visite ed esami.

Mi sono impaurita molto pensando di avere una malattia seria. Ho fatto RM testa, analisi del sangue, Tac testa, eco doppler, Ves, CPK , tiroide ecc e tutto è risultato nella norma. Anche con risultati positivi continuo ad avere ansia e paura che i miei sintomi vengano presi sottogamba.

Oltre a quel tremore in testa/orecchio mi si è irradiato un tremore interno in tutto il mio corpo che si ferma solo se mi muovo. Sia il neurologo che ortopedico mi hanno detto che è dato dall'ansia ma io continuo a non convincermi di ciò ed ho paura di avere qualcosa di grave ma nessuno ritiene necessario fare altri accertamenti.

Non so come uscire da questo tunnel di pensieri e paura per cercare di stare anche un po' meglio fisicamente.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Cara Rei,

dal momento che gli accertamenti medici a cui si è sottoposta ad oggi non hanno rilevato specifiche cause fisiologiche nella definizione della sua sintomatologia, a mio avviso sarebbe importante iniziare ad esplorare anche la componente psicologica legata all’ansia che lei evidenzia in modo chiaro nella sua lettera:

“sono una persona prettamente ansiosa di mio, sono pessimista, vedo sempre il lato negativo delle cose e raramente quello positivo”.

L’aspetto psicologico, ovviamente in assenza di cause specifiche mediche accertate come sembra essere nel suo caso, può talvolta costituire un fattore rilevante nel processo di somatizzazione emotiva e corporea.

Un percorso con uno psicoterapeuta potrebbe aiutarla ad individuare le cause profonde del suo attuale stato di disagio, a riattivare le sue risorse interne al fine di indirizzarsi verso il raggiungimento di un adeguato livello di benessere psicofisico.

Le ricordo che è fondamentale fare riferimento ai professionisti iscritti all’albo, molti dei quali offrono l’opportunità di un primo colloquio gratuito. In tal modo ha la possibilità di scegliere lo psicoterapeuta con cui si sente maggiormente in sintonia.

Cari auguri per una positiva risoluzione

 

Pubblicato in data 01/02/2018



A cura della Dottoressa Ariannna Grazzini

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: ansia panico consulenza online gratuita stress malattia

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Disturbo Antisociale di Person…

La prevalenza del DAP è pari al 3% nei maschi e all'1% nelle femmine nella popolazione generale, e aumenta al 3-30% in ambiente clinico. Percentuali di preva...

Onicofagia

L'onicofagia, meglio conosciuta come il brutto vizio di mangiarsi le unghie, è un’impulso incontrollabile definito in ambito psicologico come disturbo del compo...

Castrazione (complesso di)

Insieme di emozioni, sentimenti e immagini inconsce fissate nell’adulto che non ha superato l’angoscia di castrazione. La riattivazione di questa paura repres...

News Letters

0
condivisioni