Pubblicità

Confusione (1531738461274)

0
condivisioni

on . Postato in Lavoro | Letto 801 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoEleonora, 19

domanda

 

 

Buongiorno, mi chiamo Eleonora e ho 19 anni. L'anno scorso ho terminato il Liceo Linguistico e ho deciso di intraprendere un corso di laurea triennale di lingue.

Questa scelta è stata un ripiego di quello che avrei voluto studiare: Scienze della comunicazione. Non avendo passato i test d'ammissione, ho dovuto cambiare facoltà. Per questo motivo, avendo già studiato lingue, ho deciso di continuare sulla stessa strada. C'è da dire però che prima che finisse il liceo, avevo prenotato delle "sedute" con lo psicologo della scuola purchè mi aiutasse a chiarire ciò che realmente mi sarebbe piaciuto fare dopo il diploma. In quel momento ero combattuta sullo studio della Criminologia oppure Scienze della comunicazione. Lo psicologo non mi è stato molto utile.

Quindi ho scartato criminologia, in quanto, informandomi, in Italia questo tipo di professione non è puramente riconosciuto. In questo momento mi trovo in una situazione di completa confusione: l'università mi ha deluso, non mi piace e non mi sta invogliando a continuare. Sto cercando delle alternative alla laurea, come i corsi di specializzazione in Event Manager, dato che ho una naturale propensione all'organizzazione e alla relazioni pubbliche. Quello di cui ho paura però è di non riuscire a trovare ciò che mi piace fare.

Vorrei che qualcuno mi dicesse: "Tu sei brava in questo, oppure in questo", vorrei un'analisi al di fuori di me stessa, perchè da sola non riesco a capire cosa mi appassiona realmente. Sono una ragazza a cui piace fare tutto! Ma ho paura a dover scegliere una cosa sola. Sono molto creativa e intraprendente: voglio capire qual è la mia vera passione, e dopo ciò, basare su di essa il mio lavoro. Mi piacerebbe poter avere un consiglio da voi.

 

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Ciao Eleonora, il momento di scelta è cambiamento non è mai facile ma dal punto di vista professionale oggi viviamo in un mercato molto dinamico che indica indirizzi sempre più specialistici. La formazione scolastica e universitaria appaiono oggi ancora indirizzi troppo generici, poiché alla fine è la vera esperienza sul campo a fare la differenza. Appena hai la possibilità cerca anche di cercare esperienze sul campo attraverso forme di tirocinio. Fatti trasportare all'inizio dalle tue passioni e inizia a sperimentati per capire se le credenze su quel settore o su quella mansione sono realmente valide.

Studiati anche alcuni portali legati al mondo del lavoro, come isfol ad esempio, cerca le competenze richieste per settori lavorativi o inizia a studiarti gli annunci di lavoro e leggi tra le righe le competenze richieste per entrare nel settore e la descrizione delle attività da svolgere.
Poniti alcune domande di bilancio come la mansione potrebbe piacermi? Che attitudini e comportamenti devo sviluppare? Mi appartengono? Che tipo di competenze tecniche richiedono?


Inizia ad entrare nell'ottica di un processo di formazione continuo, che inizia in aula per svilupparsi sul campo. Io opero da più anni supportando giovani e meno, nella realizzazione del proprio percorso professionale. Se non riesci da sola cerca comunque anche un coach del lavoro che ti sappia supportare al meglio.
In bocca al lupo.

 

 Pubblicato il 02/10/2018

 

A cura del Dottor Massimo Perciavalle

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita confusione

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

News Letters

0
condivisioni