Pubblicità

Paura di vomitare (1542362681714)

0
condivisioni

on . Postato in Ossessioni e Fobie | Letto 849 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoFRANCY, 40

domanda

 

 

Buongiorno, scrivo per mia figlia quasi undici anni, che ha la fobia di vomitare.

Premetto che sta vivendo un periodo non facile, morto il nonno da pochi mesi, ha vissuto delle liti abbastanza forti di noi genitori, e il suo corpo comincia a cambiare.
In questo ultimi mesi dopo la morte del nonno, che gia' e' stata difficile per la bambina, il clima in casa e' stato un pochino teso e spesso io e il padre ci siamo ritrovati a litigare anche animatamente davanti alla bambina che dimostra evidente paura di fronte a questi litigi.

Dopo l'inizio della scuola la bambina ha avuto una gastroenterite che non le ha procurato vomito ma forte dissenteria e nausea.
Da allora va in panico prima di dover affrontare qualcosa, prima di andare a scuola e in altri ambiti, senza di noi perche' teme di vomitare.
Se le chiedi cosa la preoccupa lei dice che ha paura del vomito... solo una volta dopo una lite tra noi genitori ha detto che ha paura di queste liti...

Sono quasi certa che alla base di questa fobia c' è tutta la sua insicurezza di fronte agli avvenimenti di questi ultimi mesi.. ma come posso aiutarla?

Devo rivolgermi ad un esperto o il parlare con lei e il ridimensionare il clima di casa puo' essere sufficente?

Ringrazio infinitamente.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Gent.le Francy,
in base alla situazione da lei descritta, comprendo la sua difficoltà nell'affrontare come madre la situazione di sua figlia, ma le suggerisco di iniziare un percorso di Psicoterapia Familiare ed un accompagnamento psicologico per la ragazza. Il sintomo che mi descrive potrebbe avere diverse motivazioni che vanno approfondite attraverso un'anamnesi accurata della storia della persona e della famiglia di origine. Una delle indicazioni che dovrebbe verificare è se la ragazza ha paura di ingrassare, il suo rapporto con il cibo e con le figure di riferimento sin dal concepimento.

La paura di vomitare non è solo una fobia, ma ha qualcosa di profondamente viscerale che occorre analizzare attentamente. Come Psicoterapeuta non mi sento di indicare ipotesi di diagnosi solo con poche righe da lei descritte. Il mio consiglio è di cercare di  ascoltare i bisogni reali di sua figlia, le sue paure, rassicurandola con una presenza delicata, ma allo stesso tempo nutritiva, senza alcuna prevaricazione ed imposizione.

Cordiali saluti.

 

Pubblicato il 26/11/2018

 

A cura della Dottoressa Iolanda Lo Bue

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita paura figlia paura di vomitare

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Masochismo

Deviazione sessuale di meta che spinge l'individuo a cercare l'eccitazione e il piacere solo attraverso la violenza fisica o morale che gli viene inflitta. Spes...

Test di Rorschach

Test proiettivo che consente di tracciare un profilo di personalità attraverso le risposte verbali che un soggetto fornisce a una serie di stimoli ambigui. &...

Controtransfert

“L’idea che il controtransfert rappresenti una creazione congiunta dell’analista e dell’analizzando riflette un movimento verso una concezione dell’analisi come...

News Letters

0
condivisioni