Pubblicità

Presunta psicosi per le zecche (147265)

0
condivisioni

on . Postato in Ossessioni e Fobie | Letto 3280 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Serena, 25

Salve,
vi scrivo perchè credo di avere una sorta di ossessione per le zecche.
Premetto che abito in campagna, ho sempre avuto a che fare con questi animaletti soprattutto perchè ho due cani in libertà  nel giardino, ma mai come quest'anno mi hanno perseguitato!!
Non ho particolari problemi in famiglia e in generale, però ci sono alcuni periodi della mia vita in cui questi insetti li vedo ovunque. Li vedo nei sogni, in cui mi pizzicano e non riesco a liberarmene, mi trovo ricoperta da loro e non c'è modo di liberarmene, ma anche nella vita reale li incontro spesso.
Una volta sul muro della mia camera, un'altra volta stavo dormendo in auto quando all'improvviso mi sveglio e me ne trovo una sul sedile davanti ai miei occhi, poco prima che mi raggiungesse!!! L'ultima volta ora mentre stavo davanti al pc ne casca una dal soffitto e rimane immobile su un foglio proprio davanti ai miei occhi!!! E' come se mi seguano ovunque, ho una paura maledetta che mi pungano, il solo pensiero mi fa star malissimo, solo il parlarne mi fa venie i brividi e me le sento camminare addosso! Me le ritrovo dappertutto per favore aiutatemi!
Ho letto che sognare le zecche si riferisce a persone che circondano il sognatore e che gli stanno "addosso", da cui si sente sfruttato, usato, "preso in ostaggio", ma dalla cui influenza o dalle cui richieste non riesce a liberarsi... Ho riflettuto su questa cosa ma non mi viene in mente niente nella mia situazione. ho una paura che è più una convinzione che non ho detto a nessuno, cioè che credo che morirò di tumore all'utero perchè sono in cura x il virus dell'hpv ma sembra che io non riesca ad uscirne (ho sempre dolori e piccole perdite di sangue). Crede che questa mia ossessione x le zecche sia correlabile a questo fatto?
Vi ringrazio e spero in una risposta.

 

Cara Serena, l'interpretazione dei sogni basata su significati precostituiti può essere buona per i numeri del lotto ma non altrettanto per la Psicoterapia. Perdonami se sono stato brutale.  Ti invito a rileggere la tua richiesta di consulenza. Nota quanto parli delle zecche e quanto POCO parli di te stessa. Da come scrivi sembra che ti stai rendendo conto che questo "pensiero" non è sempre "razionale", a volte lo metti in discussioni, cerchi significati per capire da cosa dipende. E' giunto il momento di rivolgersi ad un terapeuta. Ti aiuterà a vivere più serena pensando maggiormente a te stessa ed a ciò che ti fa stare bene. Un caro saluto!

(Risponde il Dott. Giusti Massimo)

Pubblicato in data 14/02/2012

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

Masochismo

Deviazione sessuale di meta che spinge l'individuo a cercare l'eccitazione e il piacere solo attraverso la violenza fisica o morale che gli viene inflitta. Spes...

Pedofilia

  Con il termine pedofilia si intende un disturbo della sessualità di tipo parafilico, caratterizzato da intensi e ricorrenti impulsi o fantasie sessuali ...

News Letters

0
condivisioni