Pubblicità

Transfert verso la mia psicologa (1520281150103)

0
condivisioni

on . Postato in Altro | Letto 1298 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertohelen, 31

domanda

 

 

Salve a tutti spero potete aiutarmi,
sono una ragazza e mi sono rivolta ad una psicologa per problemi di autostima e per cercare di superare alcune delusioni della mia vita soprattutto in ambito amoroso.

La mia e' una psicologa-terapeuta-sessuologa.Lei e' stata la mia prima e unica psicologa,purtroppo non avendo un lavoro fisso abbiamo concordato di fare una seduta ogni 15 giorni.

Gia' dalla seconda seduta sento che provo un'attrazione fisica nei suoi confronti,ho resistito molto a dirlielo ma alla fine mi sono fatta coraggio,mi ha visto che stavo male per questa cosa ma lei non si e' espressa a riguardo...da quel momento ho pensato che era meglio non andarci piu' ma alla fine ho sempre preso appuntamento.

Nelle sedute successive non ne abbiamo piu' parlato di questa cosa,non so cosa pensa lei di me ora,mi trovo molto imbarazzata e mi sento 'stupida',sa che mi piacciono le donne e non vorrei che pensasse delle cose brutte su di me.

Non ho avuto molti miglioramenti da quando sono con lei,ma al momento abbandonarla non ci riesco proprio...non so nemmeno come dirlielo...non vorrei che poi mi pentissi in futuro e l'idea di iniziare un altro percorso con un altro psicologo non ne sono convinta...

Penso sempre a lei giorno e notte,e' un tormento e non so gestirlo piu' di tanto penso anche perche' nei sentimenti sono una vera e propria catastrofe,sono stata innamorata di donne che non mi hanno mai corrisposto e ho paura ancora di soffrire molto.Temo anche di una sua reazione negativa nei miei confronti e se succedesse la cosa mi farebbe stare ancora peggio.

Ho letto su internet che questa cosa si chiama transfer ed e' piuttosto normale.Grazie a chi mi rispondera'.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Cara Helen,
durante una psicoterapia è facile che il paziente uomo o donna che sia si innamori del terapeuta, ma attenzione non è vero amore, ma solo un momento in cui ti trovi in sintonia sentimentale per le attenzioni nell'ascoltarti.

La collega si è comportata da brava terapeuta nel cercare di non dare peso o perlomeno spiegarti ciò che puo succedere visto che il tuo orientamento sessuale e lesbico.

Consiglio di cambiare terapeuta questa volta maschile e se usa la terapia psicodinamica può aiutarti a superare il tuo momento sentimentale.

Auguri

Pubblicato il 09/03/2018

 

A cura del Dottor Sergio Pugelli

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita transfert

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Autoaccusa

Si definisce auotaccusa l'accusa che una persona fa, spontaneamente, di una propria colpa, anche inesistente. E' l'attribuzione di una colpa commessa da altr...

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

Resistenza

“La resistenza è l’indice infallibile dell’esistenza del conflitto. Deve esserci una forza che tenta di esprimere qualcosa ed un’altra forza che si rifiuta di c...

News Letters

0
condivisioni